Chiesa della B.V. delle Grazie mutilata nel bombardamento anglo-americano del 10-06-44

MRadacichM[Ser'#-DoB]-170110-100001.jpg
MRadacichM[Ser'#-DoB]-170110-100002.jpg

Title

Chiesa della B.V. delle Grazie mutilata nel bombardamento anglo-americano del 10-06-44

Description

Following the destruction of a church in Trieste, the leaflet contrasts the horrors of unrestricted bombing warfare with the hypocrisy of Winston Churchill and Franklin D. Roosevelt. They describe themselves as devoutly religious despite ordering the killing of women and children from the safety of their comfortable homes.

Publisher

IBCC Digital Archive

Rights

This content is available under a CC BY-NC 4.0 International license (Creative Commons Attribution-NonCommercial 4.0). It has been published ‘as is’ and may contain inaccuracies or culturally inappropriate references that do not necessarily reflect the official policy or position of the University of Lincoln or the International Bomber Command Centre. For more information, visit https://creativecommons.org/licenses/by-nc/4.0/ and https://ibccdigitalarchive.lincoln.ac.uk/omeka/legal.

Format

One leaflet

Language

Identifier

MRadacichM[Ser'#-DoB]-170110-10

Conforms To

Spatial Coverage

Temporal Coverage

Transcription

Churchill canta :

[underlined]“Avanti soldati cristiani!”[/underlined]

Roosevelt prega all’inizio dell'invasione:

“Dio onnipotente, i nostri figli, orgoglio della nostra nazione, hanno iniziato in questo giorno una strenua impresa, la lotta per la difesa della nostra Repubblica, della nostra religione, della nostra civiltà e per liberare un'umanità sofferente. Dio onnipotente, essi avranno bisogno della Tua benedizione perché il loro cammino sarà lungo e duro. Il nemico è possente e noi che siamo a casa al di qua dell'oceano possiamo aiutarli solo nel pensiero e con la preghiera, rinnovando rinnovandoTi in quest'ora la nostra fede. Dio onnipotente, sia fatta la Tua volontà”.

Il 6 giugno ebbe inizio la strenuo impresa di cui parlò il presidente degli Stati Uniti

Il 10 giugno anche Trieste, come già tante altre città d'Europa, veniva bombardata alla cieca dagli americani. Case operaie, chiese ed ospedali venivano ridotte [sic] in macerie e in cenere.

Al di là dell’oceano è facile preparare in soffici e comode poltrone, fra un banchetto e l'altro, lontani da ogni pericolo. Questi plutocrati che senza alcuno scrupolo spingono il fior fiore dei loro popoli verso la morte, sono come i farisei della Bibbia, giacché dicono: “Signore, io Ti ringrazio di non essere come come gli altri”. Essi danno ordini di bombardare gli abitati e gli uomini pacifici e pregano.
Trucidano donne e bambini innocenti - e pregano.

Ma Dio li punirà e li caccerà dal tempio, ove essi danzano attorno al vitello d'oro.

Vincerà la causa giusta propugnata dalle truppe germaniche.

Non vinceranno certo i pescecani e i parassiti che succhiano il sangue ai popoli oppressi, trasformandolo in grosse speculazioni di borsa. Vinceranno invece i propugnatori di un nuovo ordine di giustizio sociale.

L'ORA DECISIVA È SCOCCATA. ORA OGNUNO DEVE SAPERE DOVE È IL SUO POSTO.

Collection

Citation

“Chiesa della B.V. delle Grazie mutilata nel bombardamento anglo-americano del 10-06-44,” IBCC Digital Archive, accessed November 12, 2019, https://ibccdigitalarchive.lincoln.ac.uk/omeka/collections/document/267.

Item Relations

This item has no relations.

Can you help improve this description?